Archivio delle News

15-09-2014 - Decreto Legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito con modifiche dalla Legge del 24 giugno 2014 n° 114 «Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari» pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.190 del 18-8-2014.

Il  Decreto Legge 24 giugno 2014, n. 90 coordinato con la Legge di conversione n° 114 del 24 giugno 2014  «Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari» è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.190 del 18-8-2014.


Le novità sono veramente importanti e spaziano dalla gestione del personale pubblico con nuove misure per il pubblico impiego e in particolare il "Ricambio generazionale nelle pubbliche amministrazioni", con norme specifiche per i magistrati per i quali la nuova normativa slitterà a fine del 2015, alla riduzione dei diritti delle Camere di Commercio.


Sempre per i magistrati regolamentati gli "Incarichi direttivi".


Riformata completamente la disciplina degli "onorari dell'Avvocatura generale dello  Stato e delle avvocature degli enti pubblici".


Confermata con la Legge di conversione la "Soppressione  delle  sezioni  staccate  di  Tribunale  amministrativo regionale e del  Magistrato  delle  acque" sulla quale si erano mossi molti in difesa delle attuali sezioni distaccate.


Istituito un "Tavolo  permanente  per l'innovazione e l'Agenda digitale italiana".


Per la semplificazione e riduzione degli oneri burocratici da citare l'introduzione del "Divieto per le pubbliche  amministrazioni  di  richiedere  dati  gia' presenti nell'Anagrafe nazionale della popolazione residente" evitando al cittadino file e spese inutili per portare alla PA notizie già conosciute o conoscibili con procedura interna. Inmtrodotta anche "Agenda della semplificazione amministrativa e moduli standard" nel tentativo di omogeneizzare l'azione della PA che risulta ad oggi immotivatamente diversa da luogo a luogo.


 


Legge 11 agosto 2014 n. 114 co...