Archivio delle News

29-07-2014 - Adeguamento dei limiti di reddito per l’ammissione al patrocinio a spese dello Stato: 11.396,24 euro.

 


E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 169 del 23 luglio 2014 il Decreto del Ministero della Giustizia del 1° aprile 2014 con il quale il Capo del dipartimento per gli affari di giustizia ed il Ragioniere Generale dello Stato stabiliscono l’adeguamento, previsto dall’art. 77 del Testo Unico delle spese di giustizia (D.P.R.115/2002), relativo al limite di reddito per l’ammissione al patrocinio a spese dello Stato.


Il limite di reddito viene aggiornato con cadenza biennale ed era prima fissato in € 10.766,33, così come stabilito dal Decreto del Ministero della Giustizia del 2 luglio 2012, pubblicato in Gazzetta Ufficiale 25 ottobre 2012, n. 250.


Adesso, rilevato che nel periodo relativo al biennio considerato, dai dati accertati dall’Istituto nazionale di statistica, risulta una variazione in aumento dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati pari al 5,6%, l’importo di euro 10.766,33, indicato nell’art. 76, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica n. 115/2002 e’ stato aggiornato in euro 11.369,24.


Il  patrocinio a spese dello Stato è disciplinato nella parte III del D.P.R. 30 maggio 2002, n. 115. “Se l’interessato convive con il coniuge o con altri familiari – precisa l’art. 76, comma 2 del citato decreto -  il reddito è costituito dalla somma dei redditi conseguiti nel medesimo periodo da ogni componente della famiglia compreso l’istante”.


Rimasta immutata la disposizione che prevede che il limite di reddito deve essere poi elevato di 1.032,91 per ognuno dei familiari conviventi (art. 92). Sempre ai fini della determinazione del reddito imponibile per l’ammissione al  patrocinio a spese dello Stato, l’art. 76, comma 3, del D.P.R. n. 115 del 2002 prevede che si deve tener conto “anche dei redditi che per legge sono esenti dall’Irpef o che sono soggetti a ritenuta alla fonte a titolo d’imposta, ovvero ad imposta sostitutiva”.